Smartphone, le novità in arrivo nel 2020

I modelli più attesi di Apple, Samsung, Huawei, Nokia e Google, al debutto al Mobile World Congress 2020 di Barcellona: ecco qualche anticipazione

La data più importante è già da segnare a calendario: 24 febbraio, quando le novità principali saranno svelate al Mobile World Congress 2020 di Barcellona, l’evento di tre giorni durante il quale i principali produttori annunceranno alla platea dei consumatori globali i nuovi prodotti.
Secondo i rapporti di Counterpoint Research e IDC, il mercato mondiale dei telefonini negli ultimi due anni ha raggiunto una saturazione, che ha causato una contrazione delle vendite. La previsione per il prossimo anno è quella di un rimbalzo, grazie a una serie di innovazioni tecnologiche destinate a cambiare lo scenario. La più importante sarà l’implementazione della connettività 5G, che in Italia è ancora in una fase di test e che dovrebbe arrivare nelle città più grandi nel corso del prossimo anno ed essere lo standard entro il 2022.

Sarà rivoluzione per Apple? Per il mondo iPhone il 2019 è stato un anno di transizione. L’iPhone 11, presentato a settembre, ha portato poche novità sostanziali e tutto porta a pensare che i veri cambiamenti siano stati riservati per il 2020. I nuovi modelli arriveranno sul mercato ad anno decisamente inoltrato, gli analisti puntano di nuovo sul mese di settembre per gli annunci. La principale novità sarà la connettività 5G, che dovrebbe essere disponibile su tutti i modelli. Per quanto riguarda il design, ci si aspetta un aspetto più squadrato (simile ad iPhone 4), con gli schermi che dovrebbero aumentare di dimensioni. Iphone 12 dovrebbe vedere un miglioramento delle RAM (e di conseguenza delle prestazioni) e l’inserimento di una fotocamera 3D. Un’altra indiscrezione che sta circolando è quella sugli airpod, i (costosi) auricolari wireless, che dal prossimo anno potrebbero essere finalmente inclusi. Il prezzo dei modelli base del nuovo iPhone è previsto intorno ai 700 euro, anche se è davvero troppo presto per avere ipotesi accurate.

La super fotocamera Samsung. Con ogni probabilità, Samsung lancerà la sua serie Galaxy S11 poco prima del Mobile World Congress, con una famiglia che comprenderà il potente S11 Plus e l’S11e, più piccolo e meno costoso, e potrebbe esserci anche una fascia ancora più economica, un S11 Lite. Tra le novità previste, c’è soprattutto una fotocamera di 108 megapixel, con 5 sensori e uno zoom ottico 5x. Lo schermo dell’S11 Plus dovrebbe essere di 6,9 pollici, e le nuove versioni dovrebbero avere la tecnologia 5G. Previsti grandi miglioramenti tecnologici anche sul processore (a 5 nanometri, che renderebbe il telefono molto più veloce) e display (con la nuova tecnologia Samoled). Il prezzo del S11 Plus dovrebbe aggirarsi intorno ai 1000 euro. Ci sono anche aspettative per il lancio di un nuovo smartphone pieghevole a un prezzo più accessibile del Galaxy Fold (attualmente intorno ai 2000 euro).

Hauwei pronta a dominare la classe media. Per chi cerca soluzioni più abbordabili sul fronte dei costi, il produttore da tenere d’occhio è Huawei, che ha un gran bisogno di recuperare terreno dopo i danni della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Il nuovo P Smart 2020 sarà lanciato nei primi mesi dell’anno, avrà da 4 a 8 GB di RAM e una memoria di 64 o 128 GB, con un display da 6,3 pollici e una fotocamera (da sempre punto di forza per Huawei) da 48 MegaPixel. Il prezzo? Previsto tra i 300 e i 350 euro. Più avanti nel corso dell’anno arriverà anche Nova 6, lo smartphone Huawei con la tecnologia 5G. Grande attesa, ma poche anticipazioni, anche per i top di gamma, P 40 e P 40 Pro: potrebbero essere annunciati al Mobile World Congress. Sarà un anno di novità anche per un altro produttore cinese, Xiaomi, che ha in cantiere il suo smartphone pieghevole, Xiaomi Mi Flux. Avrà una modalità di piegamento verticale a conchiglia, simile al nuovo Motorola RAZR, in grado di ridurne notevolmente le dimensioni, con una tripla fotocamera e una selfie camera pop up. Il prezzo previsto dovrebbe essere intorno ai 700 euro.

Gli altri: Nokia, One Plus e Google. Novità in arrivo anche per gli utenti Nokia, con il nuovo Nokia 10 che dovrebbe avere una doppia fotocamera da 48 megapixel e una selfie camera da 16 Megapixel. Lo schermo sarà di 6,5 pollici, e saranno rafforzate la caratteristiche proprie del marchio, coma la batteria (con un sistema Quick Charge 4+) e la resistenza all’acqua, alla polvere e all’usura. Ci sarà anche un nuovo One Plus, con prezzo previsto intorno agli 800 euro e il processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus Chipset pensato per i videogiocatori e il gaming. Google lancerà il suo Pixel 4a a metà del 2020: sarà una versione più piccola e leggere del Pixel 4 e dovrebbe costare circa 400 euro.

Quando è stata l’ultima volta che avete cambiato smartphone? Prevedete un acquisto per il 2020? Raccontatecelo nei commenti