Il sole d’inverno, un lusso accessibile

Canarie, Marocco, Cipro, Capo Verde: tutte le destinazioni per scappare dal freddo di questi mesi, senza svenarsi

Avete scritto la vostra lista dei buoni propositi per il 2019? Bene, prima di iniziare a capire come attuarli, perché non valutate di concedervi il diritto a una (breve) fuga verso Sud? Se avete bisogno di una scusa, sappiate che l’esposizione al sole e al mare d’inverno migliora la qualità del sonno, aiuta a regolare correttamente la pressione sanguigna (soprattutto per chi ce l’ha di solito troppo alta), aumenta i livelli di vitamina D e funge da antidepressivo naturale. Inoltre, non è detto che una vacanza balneare nella stagione più fredda debba essere necessariamente un lusso da concedersi in luna di miele o in caso di vincita alla lotteria: nei mesi più freddi ad attendervi non ci sono soltanto i resort cinque stelle nell’Oceano Indiano. Ecco una serie di consigli e destinazioni accessibili per la vostra fuga verso latitudini più temperate.

Canarie: un sogno a portata di mano. Le sette isole Canarie sono da tempo una delle principali opzioni per gli europei in cerca di via d’uscita a costi ragionevoli dai rigori dell’inverno: non a caso sono le predilette dai popoli scandinavi, che del bisogno di luce e calore se ne intendono. Gran Canaria, Tenerife, Lanzarote e le altre isole di questo arcipelago nell’Oceano Atlantico sono regolarmente in cima alle classifiche del «winter sun» low cost . TripAdvisor ha fatto una ricerca su questo argomento l’anno scorso, Sky Scanner ci ha dedicato una classifica e in entrambi i casi il responso è stato chiaro: per rapporto qualità-prezzo-distanza, le Canarie non si battono. Godono di temperature miti tutto l’anno, sono ben collegate dalle compagnie aeree low cost (Vueling, EasyJet e Ryanair hanno voli diretti), sono in territorio spagnolo, quindi nessuna burocrazia o necessità di visto. Il prezzo del volo può variare a seconda della città di partenza e dell’anticipo con il quale prenotate, ma siamo intorno ai 150 euro andata e ritorno, e un soggiorno di una settimana può costare intorno ai 500 euro.

Destinazione Africa. Il continente africano offre tante opportunità di fuga dall’Europa a costi ridotti. Per i sapori, la bellezza, l’ospitalità della sua gente e la varietà dei suoi paesaggi, un viaggio in Marocco è sempre un’esperienza indimenticabile. Per le spiagge ci sono Essaouira, Agadir, Tangeri da visitare, mentre un passaggio a Marrakesh, Fez e Casablanca è quasi d’obbligo. Secondo SkyScanner, il Marocco è al quarto posto tra le mete più accessibili per il sole d’inverno e offre anche il vantaggio di poter sperimentare  una sosta a tutto benessere in un riad. In Marocco si dorme comodi anche con meno di 50 euro a notte e sia Ryanair che EasyJet collegano i nostri aeroporti a quelli marocchini, con tariffe a/r di poco superiori ai 100 euro. Se volete osare un viaggio più a Sud, c’è il meraviglioso arcipelago di Capo Verde. I voli sono più lunghi e costosi (con Neos circa 220 euro a/r), ma le spiagge di origine vulcanica, le saline, le oasi e i porti potrebbero ripagarvi della distanza.

Gli outsider: Cipro, Madeira e Qatar. Paphos, l’antica capitale di Cipro, sulla costa sudoccidentale di questa isola mediterranea bella e sottovalutata, è in grande ascesa sul mercato britannico. Un sondaggio di Post Office Travel Money l’ha eletta destinazione invernale preferita dagli inglesi, grazie alle temperature tiepide e ai costi contenuti: una settimana a Paphos costa intorno ai 400 euro tutto incluso, anche meno che alle Canarie. Se invece cercate un turismo meno rumoroso e fracassone, Madeira è fuori dagli itinerari più battuti e bellissima anche d’inverno. Il piccolo arcipelago subtropicale portoghese nel mezzo dell’Oceano Atlantico è un gioiello da scoprire. La temperatura dell’acqua è per i più arditi, ma Madeira offre molto altro: il dolphin e whale watching, temperature perennemente primaverili, la bellezza coloniale di Funchal, le serate al ritmo del fado portoghese. Infine, si sta aprendo al turismo anche il Qatar, facendo concorrenza a Dubai con voli diretti della compagnia di bandiera da Roma e Milano e la possibilità di coniugare il mare del Golfo Persico, escursioni nel deserto e gli splendidi musei di Doha, la capitale. Il tour operator Francorosso offre pacchetti all inclusive (compreso il volo) a partire da 1031 euro a persona.

Avete in programma una fuga per questo inverno? Dove andrete?