Vacanze 2021: consigli per partire in sicurezza

Non vedi l’ora di partire per le tue vacanze estive? Dal Green pass ad Assicurazione Viaggio, i nostri suggerimenti per goderti il meritato riposo con la massima serenità

Sei una di quelle persone che, sul calendario, cerchia col pennarello rosso la data di partenza per le vacanze? È stato un anno impegnativo e non tutte le difficoltà sono alle spalle, ma ci si può finalmente spostare. Per farlo, però, è bene conoscere regole e modalità. A partire dal cosiddetto “Green Pass”, il certificato per spostarsi tranquillamente in Italia e nell’Unione Europea.

Mai come in questa estate, essere previdenti e informati è fondamentale.

Ma procediamo con ordine.

Cos’è il “Green Pass”, fondamentale per le vacanze 2021

Niente tamponi, niente quarantene. Un certificato per viaggiare serenamente durante la pandemia. Questo lo spirito con cui le autorità nazionali e comunitarie hanno concepito questo documento. Quello europeo ha debuttato il primo luglio e permette di spostarsi liberamente nell’Unione.

Le condizioni per avere il certificato e viaggiare in sicurezza

Per averlo ci sono tre condizioni alternative: essere completamente vaccinati, dimostrare l’avvenuta guarigione dalla Covid-19 o risultare negativi a un test antigenico o molecolare.

Come recuperarlo in vista delle vacanze

Il Green Pass è ottenibile sia in formato cartaceo che digitale. Quello ‘fisico’ si può richiedere al medico di base, al pediatra o in farmacia presentando il proprio codice fiscale.
Il Green Pass digitale, invece, si può avere in diversi modi:

  • chi ha l’app IO, quella della pubblica amministrazione, lo riceverà direttamente in modalità digitale sulla stessa;
  • altrimenti si può ottenere sul sito della piattaforma DGC del governo;
  • un’altra possibilità è quella di ottenerlo accedendo al proprio fascicolo sanitario regionale o accedendo all’app Immuni, applicazione lanciata dal governo per tracciare i contagi della pandemia.

Qualche consiglio pratico

Oltre all’aspetto burocratico, prima di partire è opportuno verificare alcuni aspetti. Per esempio, controllare che i propri documenti (carta d’identità, passaporto, patente di guida) siano validi e in buone condizioni. Portarsi poi una copia della prenotazione di eventuali alberghi o alloggi, cartacea o digitale, è sempre utile.

Nel caso si optasse per un volo, ormai quasi tutte le compagnie permettono di fare il check-in online. Questo aiuta a risparmiare tempo prezioso in aeroporto che potresti poi usare per bere un caffè o fare uno spuntino prima del decollo. Ah, a proposito: controlla il peso del tuo bagaglio e controlla se rispetta i limiti previsti dalla tua tariffa di viaggio. Pagare un sovrapprezzo salato non sarebbe il modo migliore per iniziare le tue meritate vacanze estive.

Calcola bene i tempi dei tuoi spostamenti

La pandemia ci ha insegnato ad affrontare nuovi riti come la misurazione della temperatura o la disinfezione delle mani. Oppure a indossare la mascherina facciale e a rispettare la distanza interpersonale. Tutto ciò, quando si viaggia su mezzi come aerei, treni, navi o pullman comporta un inevitabile allungamento dei tempi.

Un altro piccolo consiglio che ti diamo è quello di calcolare bene i tempi per i tuoi spostamenti, tenendo sempre un discreto margine di sicurezza. Un imprevisto o una dimenticanza possono capitare a tutti!

Attenzione a possibili restrizioni

La situazione, durante una pandemia, può però cambiare abbastanza repentinamente. Per questo, se hai scelto mete estere, e in particolare fuori dall’UE, ti consigliamo vivamente di seguire con attenzione eventuali sviluppi. In questo caso, ti suggeriamo di consultare Viaggiare Sicuri, l’ottimo sito curato dal Ministero degli Esteri.

Un’assicurazione è un investimento sulla serenità delle tue vacanze

Dopo un anno passato tra zone rosse, arancioni, gialle e bianche non vedi l’ora di rilassarti al mare, in montagna o in una bella città? Per partire senza pensieri ti consigliamo, dopo aver controllato di essere in regola con il Green Pass, di dotarti di un’assicurazione sul viaggio. In esclusiva per te, in quanto cliente ING, c’è per esempio l’Assicurazione Viaggio di AXA, uno dei prodotti della gamma Assicurazione Fuori Casa, di cui ti abbiamo parlato in un precedente articolo.

Scopri Assicurazione Viaggio

Essere scrupolosi e cautelarsi prima di un viaggio è cosa buona e giusta, e dato il periodo storico lo è ancora di più!
Esempio pratico? Volo cancellato. In base alle leggi sull’aviazione civile hai diritto al rimborso ma, tra tempistiche tecniche e comportamenti non sempre esemplari delle compagnie, i tempi possono diventare davvero lunghi. Con la copertura completa di Assicurazione Viaggio, prodotto di AXA Partners (Gruppo AXA) offerto ai clienti ING disponibile sia per viaggio singolo sia in versione annuale multiviaggio, sei tutelato e assistito 24 ore su 24 e, in caso di ritardo, puoi ricevere un rimborso fino a 200 euro.

Ma le possibilità non finiscono qui. In caso di malattie o infortunio durante il viaggio, hai diritto al rimborso delle spese mediche, mentre la responsabilità civile ti mette al riparo da danni causati a persone o proprietà. Insomma, viaggiare in totale spensieratezza è più semplice di quanto pensi.

Assicurazione Viaggio fa parte della famiglia «Assicurazione Fuori Casa»: puoi sceglierla da sola oppure insieme alle altre assicurazioni 100% digitali. Curioso? Dai un’occhiata agli altri prodotti della gamma sul sito ing.it.

Hai già prenotato le tue vacanze? Dove andrai di bello? Raccontaci le tue aspettative nei commenti!

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale

Assicurazione Viaggio è un prodotto assicurativo facoltativo di Inter Partner Assistance S.A. (Belgio), una compagnia del Gruppo AXA, distribuito da ING e riservato ai clienti ING fino a 70 anni di età. Prima della sottoscrizione leggi il Set Informativo disponibile su ing.itviavai.axapartners.com. La vendita dei prodotti e dei servizi è soggetta alla valutazione della Compagnia Assicurativa.
ING BANK N.V., con sede legale in Bijlmerdreef 106, 1102 CT Amsterdam, la cui succursale italiana ha sede in viale Fulvio Testi, 250, 20126 Milano, tel. 02-552261, e-mail: servizioclienti@ing.com, PEC: ing.bank@legalmail.it, è abilitata all’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa in Italia con registrazione all’elenco degli intermediari dell’Unione Europea annesso al RUI al n. UE00009218; Autorità di vigilanza dello stato membro di origine: AFM (NETHERLANDS AUTHORITY FOR THE FINANCIAL MARKETS). Numero di registrazione Stato d’origine: 12000059. Per richieste di informazioni e reclami visitare le sezioni Aiuto e supporto e Trasparenza > Reclami su ing.it.
ll contraente ha la facoltà di avvalersi di altri eventuali sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie ai sensi della normativa vigente.

Per poter visualizzare i commenti devi accettare i cookie facoltativi, clicca qui per cambiare le tue impostazioni sui cookie.