6 app per creare i tuoi outfit

Non sai cosa indossare? Con le app organizzi il guardaroba, ricevi suggerimenti su come abbinare i vestiti e crei nuovi outfit senza fare altro shopping

Quando hai tanti vestiti rischi di perderti, per l’infinita scelta dei capi da indossare. Se invece preferisci acquistare pochi indumenti, puoi temere di apparire noioso nell’indossare sempre gli stessi outfit.

Non è un problema frivolo: tutti dobbiamo vestirci. E pescare a caso dall’armadio non è una soluzione.

Saper sfruttare al meglio il proprio armadio è anche una questione di risparmio: ti sarà sicuramente capitato di pensare “Non ho nulla da mettermi!”. Quando in realtà non avresti spazio neanche per una nuova t-shirt. Semplicemente non sai come abbinare i tuoi vestiti.
Per fortuna ci sono app pronte ad aiutarti nell’organizzare tutto il tuo guardaroba e nel proporti ogni giorno una nuova combinazione. Da scegliere o da scartare. Si chiamano Outfit Planning App e, in questo articolo, ti presenteremo le più efficaci.

Pureple Outfit Planner, per fare swipe tra gli outfit

Quest’applicazione gratuita per smartphone Android e iPhone ti permetterà di scattare foto al tuo guardaroba e di archiviarlo. Oppure di aggiungere nuovi capi dal web, per aiutarti a capire come abbinare un capo che vorresti acquistare. Puoi organizzare il tutto per colore, brand, stagione, occasione o materiale. In più puoi creare le tue categorie e i tuoi outfit preferiti e aggiungere acconciature, make up e accessori come cinture e scarpe.
Non è tutto: puoi annotare su un calendario ogni volta che indossi un capo, così da variare il più possibile ciò che indossi. E in più puoi connetterti con la community Pureple per scoprire nuovi trend e ispirazioni.
Ma veniamo alla funzionalità più interessante dell’app: la smart outfit suggestion, un algoritmo che ti suggerirà nuovi abbinamenti ogni giorno. Funziona con lo stesso meccanismo di Tinder e ti permetterà di fare “swipe” tra gli abbinamenti che ti piacciono e quelli che non ti convincono.

Stylebook, il tuo esperto di stile digitale

Tra le app in questa categoria, Stylebook è quella con giudizi degli utenti migliori, oltre che raccomandata da più testate. Il merito è soprattutto dell’interfaccia. Oltre a poter archiviare tutti i tuoi vestiti e accessori, Stylebook ti consentirà di ritoccare le foto che avrai scattato al tuo guardaroba, per poi creare collage con gli outfit.
Questa app inoltre ha una funzione di statistiche, molto curata, che ti mostrerà la frequenza con cui indossi determinati abbinamenti e ti suggerisce quali funzionano e quali mancano di un tocco di stile, dandoti indicazioni su quali sono adatti per un’occasione elegante e quali sono più casual. Come Pureple, anche Stylebook comporrà per te una libreria di suggerimenti. Ti segnaliamo però due potenziali lati negativi: l’app è solo per iPhone ed è a pagamento (costa circa 4 euro al mese). Insomma è da prendere in considerazione se sei particolarmente esigente sul tuo vestiario.

Closet+, per un approccio senza fronzoli

Questa app si definisce “il coltellino svizzero dello stile”. E infatti adotta un approccio razionale. Ti permette di archiviare rapidamente il tuo guardaroba, con la funzione “bulk import”, per poi di pianificare in anticipo cosa indosserai per la settimana e – se devi prepararti per un viaggio – cosa mettere in valigia. Poi puoi creare diversi armadi virtuali, nei quali inserire i tuoi abiti per le diverse stagioni. Purtroppo Closet+ è disponibile solo per iPhone.

Smart Closet, per ottimizzare il proprio guardaroba

Questa app si basa sulla filosofia dell’armadio-capsula, che punta alla costruzione di un guardaroba essenziale, completo e non soggetto alle mode: massimo 50 capi da combinare durante le stagioni. E così Smart Closet ti guiderà nella catalogazione di un armadio che unisca varietà e originalità, aiutandoti a liberarti (o a rivendere) i vestiti che non indossi più, oppure a fare nuovi acquisti mirati. Qui puoi scaricare la versione per iPhone e qui quella per Android.

Your Closet, un aiuto nell’abbinare i colori

Quest’app gratuita ha tante delle funzionalità che abbiamo già visto: scansiona i tuoi abiti, li categorizza, ti permette di aggiungere note sul brand, stile e stagione. Te la segnaliamo perché ti darà un supporto utile se hai difficoltà a scegliere le giuste combinazioni di colore. Your Closet è in grado di accoppiare i vestiti a partire da una palette cromatica o scansionando un colore con lo smartphone. Poi ti suggerirà quali sono le tonalità complementari e quelli da evitare.
Questa app è disponibile solo per smartphone Android.

FashTime, per avere suggerimenti social sul tuo abbigliamento

Se non vuoi affidarti solo ai suggerimenti di un algoritmo e sei particolarmente attento al tuo outfit, puoi provare FashTime. Si definisce un “fashion lifestyle network”. È quindi un’app social dedicata alla moda, ma basata su logiche diverse rispetto a quelle alle quali siamo abituati. Qui puoi caricare foto con il tuo stile e lasciarti ispirare da quello degli altri membri. Ma non ci sono cuori o mi piace da inseguire. Su FashTime ciò che conta è il tempo trascorso sulle foto che caricherai. Si parte dal presupposto che, se una foto pubblicata è interessante, le persone si soffermeranno di più per osservarla e interagiranno di più.

Manca lo spazio? Puoi sempre vendere

Nella riorganizzazione del tuo armadio potresti anche decidere di liberarti di quei capi che proprio sei sicuro di non riutilizzare – gusti che cambiano, taglie che variano. Sempre in ottica di risparmio e riutilizzo, puoi sempre ricorrere alle migliori app per vendere online i tuoi vestiti.

 

E tu come scegli gli abiti da indossare? Ti lasci aiutare dalla tecnologia? Raccontaci il tuo approccio.

Per poter visualizzare i commenti devi accettare i cookie facoltativi, clicca qui per cambiare le tue impostazioni sui cookie.