10 food blogger italiani da seguire subito

Abbiamo scelto per te 10 food blogger originali e genuini che ti aiuteranno a trovare nuove ispirazioni in cucina o a perfezionare le ricette classiche della tradizione italiana

Nell’ultimo periodo hai riscoperto la voglia di cucinare, ma dopo due mesi la tua creatività ha bisogno di qualche nuove idea? Per darti qualche spunto, abbiamo scelto per te i food blogger italiani più interessanti. Alcuni sono noti e affermati, altri sono emergenti e in ascesa, tutti sono competenti, originali e chiari nelle spiegazioni delle ricette di cucina italiana (tradizionale e non).

3 “big” da cui imparare

  1. Le ricette semplici e buone di Benedetta. Ci sono tutta la sapienza e la genuinità marchigiana nel successo di Benedetta Rossi. Fatto in casa da Benedetta è uno dei food blog italiani più piacevoli da seguire, perché la cuoca nata a Porto San Giorgio ha il dono della semplicità e della chiarezza. Non c’è nessuna aria di pretenziosità, tutte le ricette sono spiegate bene e ti portano passo dopo passo verso il risultato finale. Il focus è la tradizione italiana, ma le varianti nel sito ormai sono tantissime. Potresti cucinare da qui alla fine del mondo con tutte le sue proposte, dalla carbonara di asparagi alla piadina fatta in casa passando per le infinite possibilità della pasta al forno. Ci sono due sezioni da spulciare per bene: quella dei piatti veloci (utilissima) e quella dei consigli furbi. Particolarmente attuale quelli sul lievito, uno degli ingredienti protagonisti del lockdown. Trovi le sue ricette anche nel suo seguitissimo canale YouTube.

    Sonia-Peronaci

    credits: @soniaperonaci.

  2. A scuola di cucina (digitale) con Sonia. Sonia Peronaci è una delle poche persone che possono dire di aver creato il food blogging italiano, visto che è stata co-fondatrice di Giallo Zafferano, che ormai possiamo considerare la Wikipedia delle ricette italiane, poi acquisito da un grande editore digitale. Sonia continua la sua attività sul suo blog personale. Le sezioni principali sono tre: le ricette vere e proprie, le videoricette su YouTube  (per chi si trova meglio a ispirarsi con le immagini e la voce) e i tutorial tematici, che sono una vera e propria scuola di cucina online. Vuoi imparare a cucinare i funghi alla perfezione? Ti interessa approfondire la cucina al vapore o le riduzioni? Sonia Peronaci ti dirà come fare, con lo stesso stile a prova di errore che aveva fatto la forza di Giallo Zafferano.

  3. La cucina come protezione e atto d’amore. Marco Bianchi è più di un semplice food blogger, è (come si definisce lui) un «food mentor». Bianchi è tecnico di ricerca biochimica, divulgatore scientifico e consulente da molti anni della Fondazione Veronesi. Le ricette che trovi sul blog di Marco Bianchi non sono soltanto buone, originali e ben spiegate, ma hanno anche un elevato valore dal punto di vista nutrizionale. Le sue proposte rispecchiano la ricerca di una dieta dai fattori protettivi, in grado di prevenire malattie ed essere la base di uno stile di vita sano e sostenibile. Il suo blog è perfetto se cerchi idee di zuppe e creme a base di verdure, come la sua crema di ceci e funghi. «Cucinare è un attore d’amore» è il suo motto (e il titolo di uno dei suoi libri). Puoi entrare nel suo mondo anche su Instagram.

    3 food blogger a cui ispirarsi

  4. La terapia dei biscotti. Poche cose possono farti stare bene come sfornare un bel piatto di biscotti, di muffin o cupcake da mangiare in una pigra domenica pomeriggio. Un biscotto al Giorno è il blog perfetto per trovare queste ricette: si tratta del progetto personale di Monica Papagna, fotografa e curatrice editoriale con la passione per i dolci. Le preparazioni proposte da Monica, come i biscotti con fiocchi di avena e confettura di frutti di bosco, kiwi e pesca o quelli all’olio extravergine di oliva, cioccolato e nocciole, sono tutte dettagliate e ben spiegate anche su Instagram.

    cook-the-look

    credits: @cookthelook

  5. Tutto in famiglia, dalla cena romantica al comfort food. Ricette semplici, veloci e low cost: è questa la filosofia di Giorgia Di Sabatino (raccontata anche nel suo libro Semplicemente buono) e di tutte le ricette del blog Cook the Look. Sono organizzate per portata (primo, secondo, dolci), per ingrediente base (ottimo se avete qualcosa di insolito in frigo e non sapete come usarlo) o Food special, cioè per occasioni e circostanze, che possono andare dalla cena romantica di San Valentino al comfort food da consumare sul divano guardando Netflix. Giorgia si definisce «mamma a tempo pieno» e uno dei suoi focus sono le ricette per bambini. Molto seguite e apprezzate anche le brevi video-ricette della pagina Instagram di Cook the Look.

  6. Pane al pane. Da un punto di vista gastronomico, il 2020 sarà ricordato come l’anno in cui scoprimmo pane e lievitati fatti in casa, che sono la specialità di Gabila Gerardi. Puoi trovare ricette e preparazioni sia sul suo blog, Pane Dolce al Cioccolato, che sulla pagina Instagram, sempre più seguita e popolare. Gabila spazia anche tra i dolci, le creme, gli antipasti, ma se è la panificazione il tuo obiettivo, la sezione Pane, Pizza & Co. ti darà tutti gli spunti che stai cercando.

    4 food blogger da tenere d’occhio

  7. La filosofia slow di Simona. Consulente in marketing, appassionata di arte, sostenitrice di uno stile di vita «slow» e quindi naturalmente sostenibile: questo è il mondo di Simonetta Cherubini, la creatrice di Simona’s Kitchen. Le sue ricette partono sempre dalla tradizione italiana, ma contengono allo stesso tempo rivisitazioni e letture contemporanee, quindi è adatto a chi vuole giocare e sperimentare. Il suo blog è ottimo anche se sei un creatore di dessert e aspirante pasticcere amatoriale: la sezione dolci è infatti ricchissima.

  8. L’architetto delle ricette. Nella nostra lista non poteva mancare Scorza d’arancia, il blog di ricette di Claudia Magistro, di formazione architetto di paesaggio. L’attitudine alla bellezza la vedrai tutte nelle sue pagine e nei piatti che propone, perfetti per fare bella figura su Instagram o se vuoi stupire i tuoi affetti stabili. Le sue ricette sono raccontate con grazia estetica e letteraria, hanno spesso una storia dietro, ma Claudia ha anche il talento di seguirti nei suoi testi passo dopo passo, per essere sicura che non sbaglierai nulla. Un suggerimento per iniziare? Il suo intreccio morbido di mele e speranza (si chiama davvero così).

  9. Dalla Puglia con amore. Le proposte e le ricette di Azzurra, la creatrice di Foodiary, corrono sull’asse geografico tra la Puglia, dove è nata, e Milano, dove si è trasferita, inizialmente per seguire i corsi dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Il suo punto di forza è la capacità di unire estro e senso estetico a piatti molto tradizionali e ben radicati nelle sue origini, come gli strascinati con le cime di rapa. E poi un classico del volersi bene da portare anche oltre il lockdown: la colazione con la torta al latte caldo.

  10. Torte e risate. Non tutti i food blogger hanno un marcato senso dell’umorismo, cosa che invece non manca al creatore di Torta o ragione, Marco, toscano, papà, runner, gelatiere artigianale (con tanto di corso presso i Maestri Gelatieri Artigiani Fiorentini) e pasticciere. Dopo la sua esperienza da maratoneta, racconta nella bio del suo blog, Marco ha scoperto anche le gioie dell’alimentazione sana, che riesce anche a coniugare con la gola, nella sua preziosa sezione di dolci low carb.

Quali sono i food blogger che segui più volentieri? Menzionali nei commenti e raccontaci perché ti piacciono.